Fotografo di matrimonio: come sceglierlo?

Quando ti trovi a organizzare il tuo matrimonio devi pensare a moltissime cose contemporaneamente. La scelta dell’abito e delle decorazioni floreali, quella del menu per la cena e della torta nuziale, per non parlare dell’intrattenimento e delle bomboniere.

In tutto questo marasma, ho una domanda per te: al fotografo di matrimonio ci hai già pensato?

Il ruolo del fotografo di matrimonio

Con tutti gli aspetti operativi da sincronizzare fra loro, la scelta del fotografo rischia di venire messa in secondo piano. All’inizio ti dici che c’è ancora tanto tempo per decidere, poi i mesi passano e ti ritrovi all’improvviso senza aver ancora stabilito nulla di certo al riguardo. A quel punto, magari, scopri che il fotografo che avresti voluto chiamare non è più disponibile e sei obbligata a ripiegare su una seconda (o terza) scelta.

Se c’è un aspetto fondamentale delle tue nozze, però, è proprio la scelta del fotografo.

Il vestito lo indosserai una volta e mai più, il cibo – per quanto ottimo – si trasformerà presto in un lontano ricordo, i fiori appassiranno in fretta… cosa ti rimane di concreto alla fine della giornata più bella della tua vita? Le fotografie.

Sono loro che racchiuderanno ogni emozione e racconteranno tutti i momenti più significativi del tuo matrimonio. Insieme alla fede che porterai al dito, il tuo album fotografico è l’unico oggetto che potrai toccare con mano e osservare ogni volta che vorrai. Sarà proprio lui a permetterti di rivivere quegli istanti così intensi.

Capisci perché è così importante scegliere il fotografo giusto per il tuo matrimonio?

Come scegliere il fotografo di matrimonio perfetto… per te!

Se non sai da dove iniziare la tua ricerca del fotografo ideale, non preoccuparti: segui questi consigli e non avrai problemi a trovare chi fa per te.

1. Parti per tempo

Soprattutto se ti sposi nei mesi più popolari, contatta il fotografo con largo anticipo. Trovare il professionista dei tuoi sogni e non poterlo avere perché è già impegnato sarebbe terribile, non trovi?

2. Stabilisci un budget

Questo ti aiuterà a fare selezione fra tutti i fotografi matrimonialisti che ti ispirano. Se il tuo budget è limitato, non contattare quelli che chiedono tariffe stellari: non faresti altro che rendere più difficile la decisione finale… rinunciare o spendere molto più di quanto avevi previsto?

3. Valuta lo stile

Abbiamo già detto che le immagini saranno in pratica l’unico ricordo concreto del giorno delle tue nozze: assicurati di scegliere un fotografo con uno stile che ti piace e ti rispecchia, altrimenti rischi di ottenere scatti che non ti rappresentano.

4. E’ affidabile?

Non c’è un modo sicuro al 100% per determinarlo, ma di solito puoi fidarti dei fotografi iscritti alle associazioni di categoria o che per lo meno ti mostrano apertamente tutti i loro lavori passati (e non solo le fotografie migliori).

5. C’è affinità?

Il fotografo resterà al tuo fianco per tutto l’evento, dalla preparazione al taglio della torta: l’affinità personale è un elemento importante. Scegli chi ti mette a tuo agio e ti fa sorridere… vedrai che il risultato finale ne risentirà positivamente.

Se stai cercando un fotografo di matrimonio a Lecce o dintorni, che sia capace di trasformare le emozioni in ricordi, ti invito a contattarmi: sarò onorato di essere con te quel giorno.

2 Commenti

  1. Pingback: Location matrimoni Lecce: sposarsi in Salento | Luigi Pizzolo

  2. Pingback: Come scegliere le fedi nuziali: i consigli del fotografo | Luigi Pizzolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *